Magliette personalizzate iconiche!

Magliette personalizzate iconiche!

- Categoria : Lo Sapevi che? Rss feed
star
star
star
star
star

Cosa rende una maglietta personalizzata iconica.

Sappiamo tutti che alcune magliette sono più memorabili di altre: semplicemente, esistono dei design che sono rimasti nell’immaginario comune e addirittura possono identificare un intero periodo storico oppure una particolare categoria di persone. Vediamo quali sono, secondo noi, alcune delle magliette più iconiche della storia.

Hard rock: semplicità ma con stile.

Iniziamo da una maglietta che non ha bisogno di presentazioni: la t-shirt dell’Hard Rock Cafè. Sappiamo tutti che cos’è, sappiamo tutti dove trovarla e sappiamo anche che ha un certo valore per la maggior parte delle persone appassionate che possono arrivare addirittura a collezionare magliette Hard Rock da tutto il mondo. Un design semplice: una scritta, pochi abbellimenti eppure un prodotto iconico che rappresenta non solo una passione per un genere di musica ma anche la passione per il viaggio  e per la scoperta.

Rolling stones: il logo più famoso della storia.

Passiamo ora ad una maglietta che, sicuramente, vi tornerà alla mente soltanto dicendo un nome: Rolling Stones. Ebbene sì, un'altra maglietta legata al mondo della musica, un’altra maglietta iconica. Il logo dei rolling stones rappresentante una bocca con la lingua di fuori, colorato di rosso su sfondo nero è da sempre un simbolo non solo della passione verso una determinata band, ma di un vero e proprio stile di vita.

Superman: dai fumetti la maglietta più personalizzabile di sempre.

La terza maglietta personalizzata iconica di cui vi dobbiamo assolutamente parlare non trova più le sue origini nel mondo della musica ma, piuttosto, nel mondo dei fumetti. Un capo blu, con sopra una S rossa, in grado di far sentire tutti un po’ più forti: la maglietta di Superman. E’ incredibile la quantità di diverse varianti che si possono trovare dell'iconica maglietta di Superman: dalle più comiche alle più classiche.

Effettua il login per valutare questo articolo

Aggiungi un commento