Cotone organico e cotone classico

Il cotone biologico, anche detto cotone organico, è l’alternativa ecologica al cotone tradizionale; il cotone standard è da sempre la fibra naturale più coltivata e utilizzata su scala mondiale, mentre il cotone biologico conquista di anno in anno piccole fette di mercato: l’agricoltura biologica nella coltivazione del cotone copre circa 1% della produzione totale di cotone.

Il cotone biologico viene coltivato seguendo le regole dell’agricoltura biologica, esattamente come avviene per i prodotti alimentari.

Alla base di una certificazione tessile, che attesti l’origine biologica del cotone, c’è sicuramente l’esclusione di pesticidi, fertilizzanti, diserbanti e oltre 1000 sostanze sintetiche nocive per l’ambiente e per la salute umana, sostanze che vengono comunemente utilizzate sia nella coltivazione del cotone, sia nei successivi step di produzione.

La coltivazione di cotone biologico è sostenibile per l’ambiente, ma anche etica sotto l’aspetto sociale. Devi sapere che l’utilizzo del cotone è una delle principali cause dell’inquinamento ambientale. Nonché un problema sociale devastante nei paesi dove viene coltivato.

Sostenibile: Sostanze sintetiche come antiparassitari, resine, metalli pesanti e solventi vari, vengono utilizzati nella produzione e lavorazione del cotone standard. Queste persistono nel tessuto anche dopo il lavaggio: con il passare del tempo una parte di queste sostanze viene assorbita dalla nostra pelle e un’altra parte viene rilasciata nelle acque ad ogni lavaggio.

Questo non accade con il cotone biologico.

Etico: La coltivazione del cotone e la sua lavorazione avvengono per lo più in paesi poco sviluppati, dove le grandi multinazionali sfruttano manodopera a basso costo. Lavoro minorile. Discriminazione. Gli agricoltori di questi luoghi vivono in costante pericolo.

Questo non accade con il cotone biologico. #nonsolostampa #weareidealab #tshirt #tshirtpersonalizzate #abbigliamentopersonalizzato

Comments (0)

No comments at this moment