La storia delle t-shirt!

La storia delle t-shirt: l’inizio.

La storia delle t-shirt inizia nel lontano 1904. Durante quest’anno, un’azienda, la Cooper Underwear Company, inizia a pubblicizzare una “maglia a girocollo per scapoli, senza bottoni, ne cuciture, ne aghi”.

Il pratico capo di cotone mirato a soddisfare le necessità degli uomini non molto pratici di cucito ha velocemente preso piede oltreoceano. Ma la t-shirt dovrà il suo successo incredibile ad una, semplice, scelta amministrativa.


La storia delle t-shirt: la svolta.

L’anno della svolta per le nostre adorate magliette fu il 1905, un anno dopo il loro brevetto. Il successo delle magliette è dovuto all’entrata in scena “dell’influencer” più famoso dell’epoca: l’esercito degli USA. Sì, avete capito bene: fu la praticità della maglietta a convincere i capi di stato americani ad integrare questo capo nell’uniforme dei soldati. Ovviamente le vendite di t-shirt schizzarono alle stelle e la maglietta a girocollo iniziò a diffondersi nel mondo.


Da dove arriva il termine t-shirt?

Il nostro capo preferito, per ora, non ha ancora un nome: siamo nel 1920 e le persone continuano ad usare il nome “indumento a girocollo” o “maglietta girocollo”. Fu proprio nel 1920 che Francis Scott Fitzgerald, in un suo romanzo, ad usare il termine T-shirt, riferendosi alla forma della maglietta. Un nome che sicuramente riempie meno la bocca rispetto a “maglietta a girocollo” ma che rende perfettamente l’idea della maglietta.


Vi ringraziamo dell’attenzione e vi ricordiamo che sul nostro blog potrete trovare decine di altri articoli utili!  Ci trovate anche su instagram @idealabivrea .

Comments (0)

No comments at this moment
Product added to wishlist
Product added to compare.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per mostrati servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui.